ALGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Algeria: ministro Interno, terroristi attivi nel paese hanno contatti con organizzazioni straniere (5)
Algeri, 06 ago 2015 09:33 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi le autorità algerine hanno condannato 20 persone con pene da 18 mesi a tre anni per le violenze fra popolazione di etnia berbera e araba avvenute in questi mesi nella città di Ghardaia, nell’Algeria meridionale, mentre lo scorso 10 luglio la polizia algerina ha arrestato 35 persone a Ghardaia dopo giorni di scontri fra arabi e berberi. Dopo mesi di violenze l'esercito algerino ha dispiegato circa 4 mila militari intorno alla città pronti ad entrare in azione in caso di nuovi scontri. (segue) (Ala)
ARTICOLI CORRELATI