IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: polizia federale, uccisi 750 miliziani dello Stato islamico dall'inizio dell'offensiva su Mosul (2)
Baghdad, 25 ott 2016 11:09 - (Agenzia Nova) - Si sta sviluppando su più direttrici l’offensiva finale annunciata il 17 ottobre scorso dal premier iracheno, Haider al Abadi, in qualità di comandante in capo delle forze armate nazionali, per liberare la città di Mosul. Sei divisioni dell’esercito iracheno sono impegnate nell’operazione militare per cacciare i miliziani jihadisti dalla città proclamata capitale del califfato di Abu Bakr al Baghdadi nel giugno del 2014. Le forze irachene, coadiuvate dalle milizie curde Peshmerga e dai paramilitari sciiti, stanno avanzando verso la periferia della città da cui molti leader jihadisti sarebbero già fuggiti, diretti verso la Siria. All’operazione partecipano attivamente anche i militari francesi del distaccamento Wagram, come reso noto dal ministero della Difesa di Parigi, nonché i combattenti locali addestrati dalle forze turche nel vicino campo di Bashiqa, a nord-est di Mosul. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI