BREXIT
 
Brexit: stampa britannica, parlamentari pro-Ue complottano per mantenere mercato unico e frontiere aperte
Londra, 25 giu 2016 12:20 - (Agenzia Nova) - Dopo l'inaspettata vittoria della "Brexit" nel referendum di giovedì 23 giugno sull'adesione del Regno Unito all'Unione Europea, per la quale il quotidiano tabloid si è battuto, il "Sun" oggi sabato 25 giugno lancia l'allarme denunciando il possibile "complotto" dei parlamentari pro-Ue per sabotare il risultato del voto. La giornalista Lynn Davidson innanzitutto ricorda come per l'effettiva uscita della Gran Bretagna dall'Ue saranno necessarie nel prossimo futuro decine di nuove leggi, che dovranno essere approvate dal Parlamento; e poi che nella Camera dei comuni sono tra i 490 ed i 650 i deputati di tutti gli schieramenti che nel referendum si sono schierati per il "Remain": l'articolo denuncia ai lettori del "Sun" che molti di quei deputati avrebbero anticipato in forma privata che faranno di tutto per impedire alcuni effetti pratici della "Brexit", in particolare allo scopo di mantenere l'economia della Gran Bretagna nel mercato unico europeo e le frontiere britanniche aperte ai cittadini comunitari. (Res)
ARTICOLI CORRELATI