FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Germania, la campagna elettorale si gioca sulle imposte
Berlino, 06 giu 2016 10:55 - (Agenzia Nova) - Solo al termine della campagna elettorale 2013 i partiti tedeschi hanno imparato la lezione: chi in tempi di entrate da record per il fisco pretende ulteriori aumenti fiscali a carico dei contribuenti, sancisce la propria sconfitta alle elezioni., anche se promette più fondi per gli asili e per le infrastrutture. E' quello che hanno dovuto capire amaramente i Socialdemocratici e i Verdi tedeschi. I due partiti vogliono dimostrare di aver appreso la lezione in vista della prossima campagna elettorale. L'ala economica dell'Spd e l'ala meno ideologica dei Verdi, la cosiddetta "Realo", puntano ad affrontare la campagna elettorale 2017 promettendo sgravi fiscali piuttosto che aumenti delle imposte, anche se l'ala più di sinistra del partito chiede una reintroduzione della tassa patrimoniale. L'Unione di centro-destra ha invece rimosso dai propri programmi elettorali i "terribili" piani di aumento fiscale già dalle elezioni del 2005, quando Angela Merkel (Cdu) vinse contro Gerhard Schroeder (Spd): in quell'occasione la leader della Cdu aveva sponsorizzato la necessità di un aumento delle imposte sul valore aggiunto di due punti percentuali. Alle elezioni del 2013 l'Unione ha deciso invece di proporre una riduzione del carico fiscale per il ceto medio: l'obiettivo era abbassare le imposte sul reddito per i lavoratori a reddito medio. In quell'occasione il ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble (Cdu) dichiarò: "Sono possibili sgravi fiscali per 12 miliardi di euro". Intanto all'interno dell'Spd l'ala più di sinistra torna ad avanzare le sue storiche richieste: "La creazione di una giustizia distributiva e la possibilità di arrivare al benessere per tutti sono possibili grazie ad un pacchetto di riforme ambizioso", si legge nel documento programmatico del vice-segretario dell'Spd, Ralf Stegner. Anche il presidente del forum economico dell'Spd, Michael Frenzel, mette però in guardia da un aumento fiscale e condivide la proposta di Schaeuble di ridurre le imposte. (Sit)
ARTICOLI CORRELATI