AFRICA
 
Africa: oppositori paesi africani riuniti a Parigi per unire le forze
Parigi, 03 giu 2016 12:24 - (Agenzia Nova) - Limite di due mandati presidenziali, separazione dei poteri, rispetto del processo elettorale e dei diritti umani. Su questi quattro temi, riferisce l'emittente francese "Rfi", si è svolto ieri a Parigi l'incontro dell'Iniziativa panafricana per la difesa della democrazia (Ipdd), una piattaforma comune che riunisce i leader dell'opposizione di molti paesi africani, in particolare Freddy Kita (Repubblica democratica del Congo), Mathias Dzon (Repubblica del Congo), Daher Ahmed Farah (Gibuti) e Saleh Kebzabo (Ciad). "Le nostre battaglie sono le stesse", hanno indicato i componenti del gruppo, sottolineando che per raggiungere i loro obiettivi, la piattaforma ha messo a punto una strategia comune. Bisogna puntare alla "consapevolezza dei nostri popoli, al loro coinvolgimento. Organizzare delle conferenze stampa, dei meeting, educare, informare", indica Kita, coordinatore dell'Ipdd e segretario generale di Democrazia Cristiana, il partito di opposizione in Rdc. "I nostri amici del Burkina Faso sono saliti adesso al potere, domani sarà la volta della Rdc e così via. Non crediamo che un partito politico possa rimanere in eterno all'opposizione. Questa iniziativa deve servirci per ottenere il potere attraverso una strategia comune che stiamo mettendo in atto", ha concluso Kita. Quando è stata creata, un anno e mezzo da, l'Ipdd era formata da otto paesi del continente africano, attualmente ne conta sedici. (Res)
ARTICOLI CORRELATI