COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: rapporto Onu, dieci milioni di persone hanno accesso a cure antiretrovirali (4)
Roma, 04 lug 2013 14:14 - (Agenzia Nova) - Le nuove indicazioni dell’Oms prevedono anche che l’accesso ai farmaci Arv sia esteso ad ogni bambino sieropositivo con meno di cinque anni, a prescindere dal conteggio dei linfociti, ad ogni donna incinta o in allattamento, e a tutti i pazienti Hiv-positivi il cui partner non sia ancora stato contagiato. “Questi progressi, che consentono ai bambini e alle donne in gravidanza di avere più facile e sicuro accesso alle cure, ci portano più vicini al nostro obiettivo di avere una generazione libera dall’Aids”, ha commentato in un comunicato il direttore dell’Unicef, Anthony Lake. “Adesso dobbiamo moltiplicare gli sforzi, investendo in innovazioni come il test rapido sui neonati e l’inizio delle cure in età perinatale per i bambini che nascono da madri sieropositive”, ha aggiunto. (Sit)
ARTICOLI CORRELATI