ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Cipro, nonostante fallimento negoziati riunificazione presto al via esplorazioni in blocco 11 offshore
Nicosia, 08 lug 12:55 - (Agenzia Nova) - Nonostante il fallimento dei negoziati sulla questione cipriota nei giorni scorsi in Svizzera faccia prospettare un possibile deterioramento delle relazioni tra Repubblica di Cipro e Turchia, i piani energetici legati alle esplorazioni offshore nel blocco 11 della Zona economica esclusiva (Zee) di Nicosia proseguono secondo i piani. E' quanto scrive il quotidiano "Cyprus Mail" facendo riferimento in particolare ai programmi della società francese Total, che insieme all'italiana Eni possiede i diritti per le attività di ricerca ed esplorazione nel blocco 11 delle acque territoriali di Cipro. Il blocco 11 dell'offshore cipriota è adiacente al 12, dove è stato scoperto il giacimento Afrodite, l'unica consistente scoperta effettuata sino ad ora nelle acque territoriali dell'isola. Ma il governo di Nicosia sottolinea come si tratti di un'area molto simile e vicina anche a quella del maxi-giacimento di Zohr, nell'offshore dell'Egitto. Per il 12 luglio è atteso l'arrivo a Cipro della nave per le perforazioni offshore West Capella, secondo quanto confermato nei giorni scorsi dal direttore generale della società energetica francese Total, Yves Grosjean. "Siamo in linea con i piani", ha aggiunto Grosjean. Le attività di esplorazione nel blocco 11 della Zee di Cipro dovrebbero essere avviate a metà luglio 2017 segnando un nuovo progresso negli sforzi del governo di Nicosia per l'attuazione della sua politica energetica nel Mediterraneo orientale. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI