IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: ambasciatore Marotti, situazione estremamente grave sul piano umanitario (5)
Baghdad, 11 giu 2014 19:01 - (Agenzia Nova) - “Ci sono meccanismi di coordinamento tra i Peshimerga e le forze federali – ha spiegato l’ambasciatore - con una rotazione per il controllo delle aree contese. Evidentemente, non è stata prevista la possibilità di un’estensione delle aree di operazione delle forze di sicurezza curde. Non tutta la popolazione locale fino all’altro ieri sarebbe stata felice di vedere posti di blocchi curdi in aree a maggioranza turcomanna o cristiana o arabo-sciita. Ci sono molte realtà in quelle zone che rivendicano autonomia negli aspetti di sicurezza, cosa che rende difficile avere forze di sicurezza efficaci e neutrali allo stesso modo. Tutto ciò ha reso più facile l’operazione dell’Isis”. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI