TUNISIA
 
Tunisia: segretario Unione repubblicana chiede a ministero Salute accelerare indagini su corruzione
Tunisi, 19 feb 2016 16:11 - (Agenzia Nova) - Il segretario generale dell’Unione popolare repubblicana tunisina (Upr), Lotfi Mraihi, ha invitato oggi il ministero della Salute ad accelerare l'apertura di un'indagine nei confronti di tutti coloro che risultano coinvolti in presunti casi di corruzione. Nel corso di una conferenza stampa tenuta oggi a Tunisi, Mraihi ha detto che la maggior parte dei farmaci generici commercializzati nel paese non hanno dimostrato la loro bioequivalenza (efficacia clinica), in conformità con le raccomandazioni nazionali e internazionali. Il segretario dell’Upr ha poi denunciato il fatto che la sua organizzazione ha registrato l'assenza di vaccini per le malattie allergiche sul mercato dopo che il laboratorio francese, che ha il monopolio del settore, è stato costretto a sospendere le sue attività. Il leader dell’Upr ha poi denunciato il fatto che un laboratorio chimico ha vinto un bando farmaceutico pur non avendo la licenza per poter vendere i propri prodotti. Mraihi ha quindi invitato i partiti politici, il ministero della Salute, le organizzazioni della società civile, la magistratura e tutte le parti interessate a tenere gli occhi aperti contro le possibili delle leggi che regolano il settore. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI