SERBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Serbia: premier Vucic, entro 48 ore attendo soluzione positiva per rapiti in Libia
Belgrado, 09 nov 2015 09:40 - (Agenzia Nova) - Il premier serbo Aleksandar Vucic ha auspicato una soluzione positiva per il rapimento dei due addetti dell’ambasciata serba in Libia. Lo ha dichiarato lo stesso premier di Belgrado all’emittente radiotelevisiva serba “Rts”. Vucic ha precisato di aver avuto alcuni colloqui con le autorità libiche a proposito del sequestro di due addetti dell’ambasciata della Serbia. Nel corso del rapimento è stato ferito anche un cittadino libico che stava accompagnando il convoglio, secondo quanto precisato dall’ambasciatore serbo in Libia, Oliver Potezica. I due addetti sono stati sequestrati ieri ad ovest di Tripoli, nei pressi di Sabrata, città dove nelle scorse settimane ci sono stati scontri tra le milizie di “Alba” e quelle dell’Esercito delle tribù. Lo ha annunciato una fonte dell’ambasciata serba nel paese arabo all’agenzia di stampa libica “al Tadhamoun”. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI