BULGARIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bulgaria: Dimitar Kostov proposto come direttore unità di vigilanza della Banca centrale (5)
Sofia, 30 gen 2015 08:51 - (Agenzia Nova) - Bromak aveva presentato un ricorso amministrativo dopo che lo scorso 6 novembre la Bnb ha revocato la licenza all’istituto di credito. Bnb, inoltre, ha chiesto alla procura l’avviamento della procedura per porre l’istituto finanziario in stato d’insolvenza. In seguito alle proteste dei correntisti della banca, lo scorso 5 dicembre è stato stanziato un miliardo di lev (circa 547 milioni di euro) per la copertura dei conti presenti in CorpBank. Ad ogni singolo depositario è stato garantito un rimborso sino a 196 mila lev (100 mila euro), una somma che riguarda sia il capitale che gli interessi maturati a partire dal 6 novembre, data in cui il quarto istituto di credito bulgaro è stato dichiarato insolvente. (segue) (Bus)
ARTICOLI CORRELATI