IRAQ
 
Iraq: ancora scontri a Kirkuk, nuove esplosioni a Baghdad, Ramadi e Samarra
Baghdad, 30 gen 2015 09:53 - (Agenzia Nova) - Lo Stato islamico sta conducendo in queste ore attacchi su più fronti in Iraq. Il più ampio è quello in corso a Kirkuk. L’offensiva è iniziata con un attentato suicida in un hotel del centro, nel quale avrebbe perso la vita il comandante locale dei Peshmerga. Le forze curde, che negli ultimi giorni hanno contribuito all’espulsione dei jihadisti dalla città siriana di Kobani, difendono infatti Kirkuk dalla scorsa estate. Secondo fonti locali, dopo aver condotto un’offensiva lungo tre diverse direttrici, nelle ultime ore lo Stato islamico sarebbe riuscito anche a occupare un edificio nel cuore della città e gli scontri avrebbero fatto registrare già decine di vittime. Forti esplosioni hanno scosso nelle ultime ore anche Baghdad, Ramadi (nella provincia occidentale di Anbar) e Samarra (a nord della capitale). L’ultimo in ordine di tempo a Sadr City, roccaforte sciita di Baghdad, dove l’esplosione di un’autobomba ha provocato tre morti e 11 feriti. Le forze irachene hanno dichiarato il coprifuoco sia a Kirkuk che a Samarra. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI