UNIONE AFRICANA
Mostra l'articolo per intero...
 
Unione africana: organizzazione chiamata a una svolta sotto la guida del ciadiano Faki
Addis Abeba, 15 mar 19:00 - (Agenzia Nova) - L’ex capo del governo e ministro degli Esteri del Ciad, Moussa Faki Mahamat, ha assunto ieri l’incarico di presidente della Commissione dell’Unione africana (Ua). Di fatto, ha preso le redini di un’organizzazione che ha promesso di riformare e che, nel tempo stesso, si troverà ad affrontare un percorso particolarmente tortuoso nei prossimi anni. Basti pensare alla doppia emergenza che in queste settimane sono costretti ad affrontare tre paesi del continente: Somalia, Sud Sudan e Nigeria. Da una parte, la carestia che sta mettendo in ginocchio la popolazione rurale; dall’altra, i problemi legati a conflitti e insicurezza, che minano ogni sforzo di rilancio delle economie. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI