KOSOVO
Mostra l'articolo per intero...
 
Kosovo: vicepresidente Europarlamento, mancata liberalizzazione visti causa immigrazione clandestina (5)
Pristina, 02 mar 2015 17:55 - (Agenzia Nova) - Vulin ha detto che la dichiarazione della Lunacek rappresenta una di "forma di pressione" sulla Serbia, sottolineando che si tratta comunque di un punto di vista personale e non della posizione ufficiale delle istituzioni europee. “Noi non riconosciamo il Kosovo-Metochia, punto e basta”, ha detto Vulin. Dalla fine del conflitto degli anni Novanta, il Kosovo settentrionale non è mai stato sotto il controllo del governo grazie ai finanziamenti garantiti dalla Serbia nella sicurezza e nelle istituzioni giudiziarie, sanitarie e dell’istruzione. L’accordo in 15 punti per la normalizzazione delle relazioni Belgrado-Pristina, siglato a Bruxelles il 19 aprile 2013, ha però modificato questa situazione. (segue) (Kop)
ARTICOLI CORRELATI