RUSSIA-STATI UNITI
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Stati Uniti: si accende il dibattito dopo dichiarazioni portavoce Trump sulla restituzione Crimea all'Ucraina
Mosca, 15 feb 11:47 - (Agenzia Nova) - Sono state accolta come una “doccia fredda” le dichiarazioni dell’addetto stampa della Casa Bianca, Sean Spicer, sulle aspettative del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sul fatto che la Federazione Russa dovrebbe favorire l’alleggerimento delle tensione in Ucraina e “restituire la Crimea”. Il presidente della Duma (Camera bassa del parlamento), Vjacheslav Volodin, ritiene che sia necessario sentire dallo stesso presidente degli Stati Uniti la sua posizione sulla Crimea, dal momento che le dichiarazioni del suo addetto stampa non possono esprimere pienamente il punto di vista del capo di stato a questo proposito. "Aspettiamo le parole dirette del presidente degli Stati Uniti. In generale ci si deve basare sulla realizzazione dei programmi pre-elettorali", ha dichiarato Volodin, spiegando che l'elettorato statunitense ha espresso il proprio voto non solo sulle dichiarazioni ma sull'approccio alla risoluzione dei problemi che saranno applicate. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI