LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: caccia Haftar bombardano base Brigate Bengasi ad al Jufra (3)
Tripoli, 15 feb 11:54 - (Agenzia Nova) - Le milizie islamiste di Bengasi hanno rivendicato domenica scorsa l'abbattimento di un elicottero Mi-35 dell'autoproclamato esercito nazionale libico a ovest del campo petrolifero di Mabruk, a sud di Sirte. Il gruppo sostiene anche di aver ucciso tre militari. L'Lna, che inizialmente aveva parlato di un incidente, ha poi ammesso di non sapere come l'elicottero sia caduto. Secondo l'analista indipendente Heni Nsaibia, le Saraya Benghazi Defend sarebbero legate al ministro della Difesa del governo di accordo nazionale di Tripoli, Mahdi al Barghouti. Già a dicembre scorso le stesse milizie islamiste avevano tentato, senza successo, di riprendere il controllo dell'area della Mezzaluna petrolifera, per strappare i terminal alle truppe guidate dal generale Haftar. (Res)
ARTICOLI CORRELATI