ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: governo ucraino introduce stato d'emergenza dopo blocco forniture carbone nel Donbass (2)
Kiev, 15 feb 17:19 - (Agenzia Nova) - Lo scorso dicembre, il cosiddetto Gruppo dei combattenti volontari ucraini aveva dichiarato l’embargo delle due autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhanks. Le due aree del Donbass venivano sfruttate per la fornitura di carbone necessario a garantire energia e riscaldamento al resto dell’Ucraina. Il primo ministro ucraino Volodymyr Groysman ha detto in precedenza di avere chiesto alla Sicurezza nazionale ucraina e al Consiglio di difesa di discutere tutti gli aspetti e l'impatto dell’embargo sulla vita dei cittadini ucraini e prendere le misure pertinenti. Il ministro dell'Energia ucraino Ihor Nasalyk ha detto lo scorso 13 febbraio che ci potrebbero essere dei blackout e che le riserve di carbone per le centrali di produzione potrebbero esaurirsi entro 45 giorni se l’embargo non sarà revocato. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI