KOSOVO
Mostra l'articolo per intero...
 
Kosovo: procura acquisisce documentazione difensore civico contro Corte costituzionale (5)
Pristina, 04 mar 2015 17:03 - (Agenzia Nova) - Il mandato dei giudici doveva scadere lo scorso agosto. Tuttavia, lo scambio di lettere tra l’ex Alto rappresentante per la politica estera e di Difesa dell’Ue, Catherine Ashton, e la presidente del Kosovo, Atifete Jahjaga, ha garantito loro un nuovo mandato. Il difensore civico ha però contestato il decreto della presidente sulla ri-nomina dei giudici internazionali perché, a suo dire, lo scambio di lettere con la Ashton ignora la clausola costituzionale secondo cui tutte le nomine della Corte devono passare dal parlamento. Secondo “Balkan Insight”, l'Unione europea ha esercitato pressioni per confermare i giudici internazionali allo scopo di assicurare il quorum della consulta durante i turbolenti mesi estivi, quando il Kosovo non aveva in governo e la Corte era chiamata a esprimersi sulla disputa elettorale. (Kop)
ARTICOLI CORRELATI