ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Israele: le reazioni al discorso di Netanyahu al Congresso Usa, il gelo di Obama e l'ira di Teheran (9)
Gerusalemme, 04 mar 2015 17:32 - (Agenzia Nova) - Al riguardo si è espresso anche Gholamali Khoshroo, ambasciatore di Teheran presso le Nazioni Unite, che ha rivolto dalle pagine del “New York Times” un duro attacco al premier israeliano. “La retorica allarmistica è una costante della carriera del signor Netanyahu”, ha dichiarato Khoshroo, ricordando come già nel 1997 il leader dello Stato ebraico avesse accusato l'Iran di “assemblare segretamente un formidabile arsenale di missili balistici”. L'anno prima, Netanyahu era comparso di fronte al Congresso federale Usa appellandosi alle nazioni occidentali, affinché si unissero a Tel Aviv per “impedire l'Iran dall'ottenere la capacità nucleare”. In quell'occasione, il premier aveva avvertito che “il tempo stava per scadere”. Ancor prima, nel 1992, come membro del parlamento israeliano, la Knesset, Netanyahu aveva previsto che l'Iran sarebbe stato in grado di dotarsi di armi atomiche entro un quinquennio. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI