SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Repubblica Ceca, antitrust annulla gara appalto per rimodernamento stazione Praga
Praga, 20 set 18:15 - (Agenzia Nova) - L’Autorità garante della concorrenza della Repubblica Ceca ha cancellato la gara d’appalto relativa alla modernizzazione delle infrastrutture della ferrovia di Praga, un progetto del valore di 3,5 miliardi di corone (circa 134 milioni di euro). Lo riferisce la stampa ceca, secondo cui la motivazione risiederebbe in una violazione commessa dall’ente che gestisce le infrastrutture ferroviarie nazionale, la Szdc. L’esposto era stato presentato dalla compagnia Eurovia, alla guida del consorzio che includeva anche Strabag Rail e Gjw Praha, classificatosi secondo nella gara d’appalto in questione, vinta invece da Metrostav, Swietelsky Rail e Smp Cz. L’antitrust ceca ha annunciato che le procedure approntate da Szdc nell’assegnazione dei lavori a Metrostav non sono state trasparenti. La gara d’appalto era stata lanciata nello scorso autunno, con l’obiettivo di rimodernare l’hub ferroviario di Praga. In precedenza, un’altra procedura d’appalto era stata lanciata e aggiudicata alle compagnie Chladek e Tintera, che avevano proposto un prezzo per i lavori pari a 3,4 miliardi di corone ceche (circa 130 milioni di euro), per poi venire annullata. (Rep)
ARTICOLI CORRELATI