REPUBBLICA CECA
Mostra l'articolo per intero...
 
Repubblica Ceca: consultazioni tre partiti di governo con Zeman non risolvono crisi politica
Praga, 11 mag 10:53 - (Agenzia Nova) - Non ha avuto esito positivo l'incontro di ieri sera fra i rappresentanti dei tre partiti di governo alla guida della Repubblica Ceca sotto l'egida del presidente Milos Zeman, che si auspicava portasse a una soluzione della crisi politica in corso nel paese. La coalizione governativa coinvolge dal 2013 i socialdemocratici (Cssd) del premier Bohuslav Sobotka, il movimento centrista Azione cittadini insoddisfatti e i Cristiano democratici (Kdu-Csl). Secondo quanto si apprende oggi dal quotidiano "Prague Monitor", nell'incontro di ieri sera i socialdemocratici e Kdu-Csl hanno insistito sul fatto che il ministro delle Finanze Andrej Babis debba lasciare il governo. E' proprio dalle dimissioni di Babis, coinvolto in un caso di evasione fiscale, che è iniziata la crisi in Repubblica Ceca: il premier Sobotka aveva infatti chiesto la rimozione di Babis dal suo incarico, e al suo rifiuto, ha annunciato le proprie dimissioni, successivamente ritrattate in seguito a uno scontro con lo stesso presidente Zeman che avrebbe voluto "licenziare" il premier dal suo incarico prima del previsto. (segue) (Rep)
ARTICOLI CORRELATI