NIGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nigeria: scompare il leader dei secessionisti del Biafra, forti tensioni nel sud del paese
Abuja, 19 set 18:57 - (Agenzia Nova) - Tornato solo poche settimane fa ad Abuja dopo lunghi mesi di assenza, il presidente nigeriano Muhammadu Buhari ha già una prima complessa crisi da gestire sul fronte meridionale. Se per tutto il 2016 l’attenzione delle forze armate era stata rivolta ai movimenti separatisti del Delta del Niger, che avevano minacciato e colpito le infrastrutture petrolifere provocando un drastico e costoso calo della produzione energetica a livello nazionale, adesso si sono riacutizzate le tensioni con i secessionisti del Biafra, che continuano a chiedere l’indipendenza per i territori abitati in maggioranza dalla comunità Igbo. Si tratta di un vero e proprio conflitto a bassa intensità, che già aveva vissuto una fase critica nell’ottobre del 2015 con l’arresto di Nnamdi Kanu, leader del Popolo indigeno del Biafra (Ipob). (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI