TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: ministro Commercio, il golpe fallito è costato finora 100 miliardi di dollari (3)
Ankara, 02 ago 2016 10:22 - (Agenzia Nova) - Negli ultimi mesi la Turchia è stata colpita duramente da attacchi terroristici, l’ultimo è avvenuto il 28 giugno scorso all’aeroporto Ataturk di Istanbul: inoltre, nel sud del paese si è riaccesa la guerra civile contro i separatisti curdi, e “l'autoritarismo sempre più ostentato del presidente Recep Tayyip Erdogan disturba sempre più i partner europei”, scrive il quotidiano tedesco "Sueddeutsche Zeitung". La Germania, insieme ad altri stati europei come Italia e Francia, è uno dei partner commerciali più stretti della Turchia, e le aziende tedesche sono gli investitori più importanti per il paese. L’Italia, da parte sua, è il quinto partner commerciale di Ankara e sono circa 1.300 le aziende italiane presenti nel paese. Nel 2015, le esportazioni italiane verso Ankara hanno raggiunto quota 10 miliardi di euro, le importazioni 6,6 miliardi. I settori più interessati dalle esportazioni sono macchinari e apparecchiature, autoveicoli, prodotti chimici, mentre le importazioni riguardano soprattutto, oltre agli autoveicoli, prodotti tessili, abbigliamento e accessori, metallurgia. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI