TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: ministro Commercio, il golpe fallito è costato finora 100 miliardi di dollari (7)
Ankara, 02 ago 2016 10:22 - (Agenzia Nova) - Alla luce delle preoccupazioni degli investitori e dei mercati, il governo turco ha cercato di rassicurare le imprese straniere. Lo stesso presidente Recep Tayyip Erdogan, in un’intervista rilasciata alla stampa internazionale e ripresa dai quotidiani locali, ha detto che nel settore finanziario non ci sono problemi di liquidità dovuti agli effetti del fallito colpo di Stato. Riguardo alla recente decisione dell’agenzia Standard & Poor's di tagliare il rating sul credito in valuta estera della Turchia, Erdogan ha affermato che si tratta di una “valutazione politica” che dimostra come l’agenzia si sia schierata a favore del colpo di Stato e “non con la democrazia”. Il capo dello Stato turco ha quindi assicurato che il settore finanziario turco è forte. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI