SPAGNA
Mostra l'articolo per intero...
 
Spagna: primarie dei socialisti all'allungo finale, il 21 si vota il segretario
Madrid, 04 mag 10:16 - (Agenzia Nova) - Si chiude la prima fase del processo aperto per designare il prossimo leader dei socialisti spagnoli. I candidati al ruolo che in passato è stato ricoperto da Felipe Gonzalez e José Luis Rodriguez Zapatero hanno raccolto il numero di firme utili a presentarsi alle primarie che concluderanno entro l'estate. Serviva il 5 per cento dei quasi 187mila iscritti al Psoe (Partido socialista obrero español) e nessuno dubita che i tre candidati di punta abbiano raggiunto l'obiettivo: la governatrice dell'Andalusia Susana Diaz, il governatore del Paese Basco Patxi Lopez e l'ex segretario Pedro Sanchez. La grande favorita rimane la prima, figlia di una terra con solide tradizioni socialiste, coccolata dai "baroni" del partito che vedono in lei una riformatrice con appeal sull'elettorato, lontana dalle tentazioni scapigliate di Sanchez. L'ex segretario aveva rotto col Psoe quando la dirigenza dava il via libera, decidendo per l'astensione al momento dell'investitura, alla nascita del governo conservatore di Mariano Rajoy. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI