LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: la liberazione di Saif al Islam Gheddafi muta gli equilibri politici nel paese (7)
Tripoli, 12 giu 18:33 - (Agenzia Nova) - A poche ore di distanza dalla notizia della liberazione di Saif al Islam, la Brigata dei rivoluzionari di Tripoli, guidata da Haitham Tajouri ha liberato 30 ufficiali e medici considerati come dei gerarchi del regime di Muhammar Gheddafi, detenuti nella capitale libica per quasi sei anni. Tra questi hanno ritrovato la libertà due generali dell'esercito Naji Masoud Hariri e Sharif Mohamad Benniran; tre colonnelli Mohamed Abdulrahim Abdullah, Fathi Ibrahim Mabrouk e Salem Awaidat; e il medico Tahir Ahmed al Marghani. Ad annunciarlo è stata la stessa Brigata tramite la sua pagina Facebook nella quale non ha specificato in quali prigioni questi ex esponenti del passato regime si trovassero. L’annuncio della brigata di Tripoli è arrivato, secondo quanto rileva il sito informativo “Libya Herald”, subito dopo che il governo di accordo nazionale aveva annunciato il trasferimento dei detenuti del carcere di al Hadba in un luogo sicuro. All’interno di questo carcere si trovavano l'ex capo dell'intelligence libica, Abdullah al Senussi, condannato a morte dopo il processo dello scorso anno, e Saadi Gheddafi ancora sotto processo. Tajouri e la sua brigata hanno preso il controllo del carcere di Hadba il mese scorso. Fonti locali non confermate parlavano del trasferimento di Senussi e Saadi alle prigioni di Fornaj e Ain-Zara. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI