BULGARIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bulgaria: vice premier Donchev supervisionerà organizzazione elezioni presidenziali e referendum (2)
Sofia, 04 ago 2016 10:15 - (Agenzia Nova) - La scorsa settimana, la Corte costituzionale bulgara ha respinto all’unanimità tre dei quesiti referendari presentati dal presentatore televisivo Slavi Trifonov e già approvati dal parlamento. Nel maggio scorso, il presidente bulgaro Rosen Plevneliev aveva chiesto un giudizio della Corte costituzionale di Sofia in merito a tre dei sei quesiti proposti. Tali quesiti riguardano l’introduzione del voto online per elezioni e referendum; il dimezzamento del numero dei deputati, che scenderebbe a 120; l’elezione dei dirigenti dei direttorati regionali del ministero dell’Interno attraverso un sistema maggioritario. La Corte costituzionale bulgara ha respinto il quesito in merito al dimezzamento del numero dei parlamentari adducendo la motivazione che una decisione del genere sia di competenza esclusiva dell’Assemblea nazionale. (Bus)
ARTICOLI CORRELATI