BOSNIA
 
Bosnia: presidente Repubblica Srpska Dodik, accordo con rappresentante musulmano Izetbegovic su coordinamento con Ue non più valido
Sarajevo, 04 ago 2016 11:07 - (Agenzia Nova) - L'accordo tra il presidente della Repubblica Srpska, l'entità serba della Bosnia, Milorad Dodik e il rappresentante musulmano nella presidenza tripartita bosniaca Bakir Izetbegovic sul meccanismo di coordinamento tra i vari livelli di potere per questioni che riguardano l'Ue non è più valido. Lo ha dichiarato oggi lo stesso Dodik al quotidiano "Vecernji list". Dodik ha affermato che le critiche al meccanismo sollevate dal rappresentante croato nella presidenza Dragan Covic "sono valide" e nel meccanismo devono partecipare anche i rappresentanti dei cantoni il che "rappresenta una contraddizione rispetto a quanto concordato domenica con Izetbegovic". Secondo Dodik, "inserendo nel meccanismo di coordinamento i rappresentanti dei cantoni si arriverà a una soluzione". L'accordo raggiunto domenica da Dodik e Izetbegovic ha segnato la fine di una polemica in corso dal mese di gennaio ed è stato plaudito anche dall'alto rappresentante per la politica estera e la sicurezza dell'Ue Federica Mogherini e dal commissario all'allargamento e alle politiche del vicinato Johannes Hahn.
(Bos)
ARTICOLI CORRELATI