BUSINESS NEWS
 
Business news: Mozambico, aumento dei prezzi del carbone potrebbe riaccendere l'interesse verso le miniere del paese
Maputo, 25 set 2016 15:30 - (Agenzia Nova) - Il forte aumento del prezzo del carbone registrato sui mercati internazionali negli ultimi sei mesi potrebbe riaccendere l'attenzione delle grandi industrie del settore verso il Mozambico. Il paese, riferisce l'ufficio Ice di Maputo, potrebbe infatti rimettere in moto le attività in molte delle sue miniere di carbone, sospese per un lungo periodo a causa del crollo dei prezzi che aveva reso i giacimenti mozambicano non redditizi. Il prezzo del carbone di alta qualità, utilizzato nella produzione dell'acciaio, è aumentato del 171 per cento dall'inizio del 2016, secondo il Metal Bulletin. Fino a questo momento solo la società brasiliana Vale ha continuato ad estrarre carbone dalle sue miniera nel paese nonostante il crollo dei prezzi. Recentemente l'azienda ha però riferito che il costo di estrazione di una tonnellata di carbone dalla sua miniera a Moatize e del suo trasporto nel nuovo terminale di esportazione a Nacala è sceso del 39 per cento durante la prima metà del 2016. L'altro grande gruppo minerario impegnato nell'estrazione del carbone nella provincia di Tete è la Icvl, un consorzio di produttori di carbone e di acciaio di proprietà dello stato indiano, che al momento non hanno riavviato le attività in quanto il loro contratto è scaduto alla fine del 2015. L'aumento dei prezzi del carbone potrebbe infine risvegliare l'interesse anche del Giappone. Il paese asiatico possiede una grande industria siderurgica e varie quote in miniere nella provincia di Tete. (Res)
ARTICOLI CORRELATI