BUSINESS NEWS
 
Business news: Gabon, a casa i lavoratori del settore petrolifero, si temono violenze dopo verdetto Corte costituzionale
Libreville, 25 set 2016 16:00 - (Agenzia Nova) - I lavoratori del settore petrolifero nel Gabon resteranno a casa a partire da quest’oggi per la preoccupazione che il verdetto di domani della Corte costituzionale sui risultati delle elezioni presidenziali possano dar vita a una spirale di violenza nel paese. Lo riporta l’emittente britannica “Bbc”. Nel paese è molto alta la tensione dopo la contestata rielezione del presidente Ali Bongo Ondimba, che secondo i dati pubblicati dalla Commissione elettorale avrebbe sconfitto il suo rivale Jean Ping per soli 5 mila voti. Dopo l’annuncio dei risultati, una serie di scontri tra polizia e manifestanti dell’opposizione sono scoppiati in diverse città del paese, provocando la morte di almeno sette persone. L’Onep, il principale sindacato del settore petrolifero, ha fatto sapere che a fornire un “servizio minimo” per assicurare il funzionamento delle installazioni saranno quei lavoratori “le cui famiglie non sono esposte al rischio di probabili disordini”. Il Gabon produce attualmente circa 200 mila barili di petrolio al giorno, con ingenti investimenti nel settore da parte della francese Total e dell’olandese Shell. (Res)
ARTICOLI CORRELATI