MONTENEGRO
 
Montenegro: polizia conferma arresto di 20 cittadini serbi sospettati di associazione a delinquere e terrorismo
Podgorica, 16 ott 2016 17:17 - (Agenzia Nova) - Il direttore della polizia montenegrina Slavko Stojanovic ha confermato oggi l'arresto di 20 cittadini serbi sospettati di associazione a delinquere e terrorismo. Nel pomeriggio anche la procura di Podgorica con una nota ha confermato questa versione dei fatti: ci sono "sospetti fondati che in Serbia sia stata fondata all'inizio di novembre un'organizzazione criminale con l'intenzione di influenzare il potere esecutivo in Montenegro". Esistono inoltre "sospetti che l'organizzazione avrebbe voluto essere presente sul territorio montenegrino al momento dell'annuncio dei risultati delle elezioni che si svolgono oggi per occupare la sede del parlamento e dichiarare la vittoria di determinati partiti politici". Esiste inoltre "il sospetto che il gruppo avrebbe avuto l'intenzione di rapire il premier montenegrino (Milo Djukanovic)". La procura montenegrina ha affermato nella nota che l'organizzatore del gruppo sarebbe stata una persona le cui iniziali sono B.D., il che corrisponde all'annuncio fatto ieri in via non ufficiale dall'emittente televisiva "Pink m" dell'arresto dell'ex comandante della gendarmeria serba Bratislav Dikic. (Mop)
ARTICOLI CORRELATI