LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: scontri armati tra milizie rivali a Tripoli
Tripoli, 19 nov 2016 13:08 - (Agenzia Nova) - Scontri a fuoco tra gruppi armati rivali sono esplosi nella notte a Tripoli, in Libia. Schermaglie con armi pesanti e medie hanno coinvolto, in particolare, gli uomini della Sesta forza e del Corpo di deterrenza speciale nella zona di Zawiyat Dahmani. Gli scontri sarebbero stati provocati dall’arresto del genero del comandate della Sesta forza come rappresaglia per l'arresto di due membri del Corpo di deterrenza speciale, secondo quanto riferito da fonti della sicurezza locali, citate dal sito web informativo “Libyan Express”. Nei giorni scorsi un esponente delle forze di deterrenza speciale, Ayub al Bouashi, è stato assassinato nella capitale. Si è trattato del secondo omicidio di un membro di queste forze di sicurezza in pochi giorni registrato a Tripoli. Ad uccidere al Bouashi sarebbe stato un commando armato che girava a bordo di un’auto senza targa. Si teme si possa trattare di miliziani presenti in città ostili al governo. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI