LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: forze speciali Haftar respingono mandato arresto internazionale per comandante Werfalli
Tripoli, 16 ago 18:54 - (Agenzia Nova) - Le forze d’élite legate all'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) fedele al generale Khalifa Haftar respingono il mandato d’arresto spiccato ieri dalla Corte penale internazionale (Cpi) per il loro comandante Mahmoud al Werfalli. Le accuse contro quest’ultimo sono relative alle esecuzioni sommarie avvenute in primavera e all'inizio dell'estate, mentre volgeva al termine l’operazione militare Karama (Dignità in arabo) lanciata nel 2014 per estromettere gli islamisti avversari di Haftar da Bengasi. Diversi video diffusi sui social media mostrano Werfalli, che abbraccia l’islam salafita, mentre uccide o supervisiona l'esecuzione di prigionieri bendati e ammanettati. "Le forze speciali respingono fortemente il mandato d'arresto", ha detto il portavoce Milad Al Zwai, invitando la Corte penale internazionale a concentrarsi sull'arresto di "coloro che hanno ucciso e reso sfollati uomini, donne e bambini”. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI