SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Bulgaria, premier Borisov accoglie favorevolmente proposta Bps di riprendere lavori centrale nucleare Belene
Sofia, 14 lug 2016 14:30 - (Agenzia Nova) - Il premier di Sofia Bojko Borisov ha accolto favorevolmente la proposta fatta dai deputati del Partito socialista bulgaro (Bsp), che hanno chiesto al parlamento di annullare la sospensione dei lavori relativi alla centrale nucleare di Belene. Secondo Borisov, la Bulgaria deve trovare un piano alternativo nel caso non riesca a vendere l’equipaggiamento per lo sviluppo dell’energia nucleare che riceverà dopo aver pagato centinaia di milioni di euro (circa 550) alla compagnia russa Atomstrojexport, in base ad una sentenza emessa da una corte d’arbitrato internazionale. La decisione di sospendere la costruzione della centrale nucleare di Belene risale al 2012: nelle parole del deputato del Bsp Tasko Ermenkov, i socialisti vogliono “tendere una mano e mettere a disposizione tutta la propria esperienza per risolvere il problema” rispetto alla spinosa questione. Il Bps non considera però un’idea interessante quella di vendere l’equipaggiamento della centrale di Belene ad un paese terzo, prospettando invece l’idea di completare i lavori di costruzione dell’impianto grazie all’intervento di un investitore strategico da individuare. (Bus)
ARTICOLI CORRELATI