IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: Kurdistan, forze di sicurezza pronte a garantire sicurezza durante referendum
Baghdad, 07 ago 15:08 - (Agenzia Nova) - Le forze di sicurezza della regione autonoma del Kurdistan iracheno hanno adottato tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza e la stabilità durante il referendum sull'indipendenza fissato per il 25 settembre 2017. Lo riferisce l’agenzia di stampa del Kuwait “Kuna”, che riporta le parole del ministro dell'Interno della regione autonoma curda, Karim Sinjari, durante una riunione con una delegazione dei media kuwaitiani. Durante l’incontro Sinjari ha riferito che le forze di sicurezza locali hanno arrestato circa 1.700 militanti dello Stato islamico (Is) che si nascondevano tra i profughi iracheni presenti nella regione autonoma. “Nonostante la liberazione di Mosul dall’Is, nella città (oramai ex roccaforte dell’Is in Iraq) sono presenti ancora delle cellule terroristiche”, ha detto Sinjari. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI