EGITTO-KUWAIT
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto-Kuwait: presidente Al Sisi riceve ministro Esteri kuwaitiano, focus su crisi Qatar
Il Cairo, 17 lug 20:06 - (Agenzia Nova) - Il presidente egiziano Abdel Fatah al Sisi ha ribadito la necessità di reprimere qualsiasi azione da parte di organizzazioni e stati a sostegno del terrorismo. In un colloquio avvenuto oggi al Cairo con il ministro degli Esteri e vice premier del Kuwait, Kuwait Sheik Sabah al Khaled al Hamad, il capo dello Stato egiziano ha inoltre sottolineato che "la politica estera egiziana è basata su una serie di principi, tra la non interferenza negli interni di paesi stranieri e il mantenimento della sicurezza della nazione araba. Al Sisi ha osservato, secondo quanto riferito dal portavoce presidenziale Alaa Yousef, che l'Egitto vieta a “qualsiasi paese di interferire nei suoi affari interni”. Il riferimento del capo dello Stato egiziano è al Qatar accusato da Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Bahrein di sostenere il terrorismo e di interferenza degli affari interni dei paesi arabi e del Golfo, in particolare attraverso la sua emittente “al Jazeera”. Da parte sue il responsabile della diplomazia del Kuwait, paese che sta lavorando per trovare una mediazione alla crisi con Doha, ha sottolineato il costante lavoro dell’emirato per trovare una soluzione diplomatica alle tensioni tra paesi arabi e del Golfo con il Qatar, ribadendo la volontà di Kuwait city di agire per mantenere la sicurezza e la stabilità dell’Egitto. Secondo quanto sottolineato dal portavoce presidenziale, nel colloquio Al Sisi e il ministro kuwaitiano hanno inoltre discusso le relazioni bilaterali sia in campo politico che economico. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI