LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: Corte d’Appello di Tripoli sospende memorandum d'intesa con l'Italia

Tripoli, 22 mar 2017 18:29 - (Agenzia Nova) - La Corte d’Appello di Tripoli ha sospeso l’attuazione del memorandum d’intesa italo-libico sottoscritto lo scorso 2 febbraio a Roma. I giudici hanno accolto la richiesta d’impugnativa presentata da alcuni oppositori del governo di accordo nazionale libico di Fayez al Sarraj. L’intervento della magistratura era stato evocato dall’ex ministro della Giustizia libico, Salah al Marghani, e dall'avvocatessa Izzat al Maqhura. In base alla denuncia presentata dai due, il governo di Al Sarraj avrebbe “usurpato il potere” agendo “senza alcuna legittimità”. L’impugnativa denuncia il presunto “il razzismo contenuto nell’accordo che prevede di detenere i migranti in centri di accoglienza e di portare in Libia quelli diretti in Italia”. Una fonte del ministero della Giustizia del governo di accordo nazionale di Tripoli ha confermato ad “Agenzia Nova” la decisione della Corte d’Appello di Tripoli, aggiungendo che le motivazioni della sentenza saranno pubblicate nella giornata di domani, giovedì 23 marzo. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE