LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: scontri nella Mezzaluna petrolifera dopo la liberazione di Sirte (5)
Tripoli, 07 dic 2016 18:00 - (Agenzia Nova) - Secondo Héni Nsaibia, analista per le questioni di sicurezza (@MENASTREAM su Twitter), il coinvolgimento del Consiglio presidenziale "non è del tutto chiaro", mentre il ministro al Barghouthi ha più volte menzionato in precedenza "un piano per avanzare verso la Mezzaluna petrolifera". Nsaibia ha spiegato ad "Agenzia Nova" che il convoglio giunto nella notte a Ben Giauad e al Nawafiliya sarebbe composto da combattenti di Saraya Defend Bengasi (islamisti ed ex rivoluzionari anti-Gheddafi), delle ex Guardie petrolifere e forse anche del gruppo Gatmjb (ex Consiglio della Shura di Agedabia). L'aviazione dell'Lna di Haftar, spiega ancora Nsaibia, ha condotto dei raid per impedire l'avanzata del convoglio, anche perché l'area sarebbe scarsamente difesa. Dall'area di Ben Giauad e al Nawafiliya gli uomini del generale libico si sarebbero ritirati a Sidra, in attesa dei rinforzi dalla Cirenaica. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI