RUSSIA-UCRAINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Russia-Ucraina: autorità di sicurezza russe divulgano confessione sabotatori ucraini arrestati in Crimea

Mosca, 14 nov 2016 13:08 - (Agenzia Nova) - Il Servizio di sicurezza della Federazione russa (Fsb) ha pubblicato un video con le confessioni dei colleghi dell'omologo organismo di sicurezza ucraino (Sbu) arrestati il 10 novembre a Sebastopoli con l'accusa di aver preso parte all'organizzazione di attentati contro strutture militari e strategiche nel territorio della Crimea. Nel video diffuso dalle autorità moscovite, uno dei presunti attentatori confessa la propria partecipazione alle attività di sabotaggio, consistenti per quanto concerne il suo caso, nella raccolta di informazioni sulle infrastrutture militari russe nel territorio della penisola di Crimea. Il detenuto conferma inoltre la propria appartenenza al ministero della Difesa di Kiev e dichiara di aver lavorato sotto la falsa identità di giornalista per una Ong già prima della riunificazione della Crimea con la Russia. "Ho lavorato sotto copertura come giornalista della Ong Tsent-Nomos", ha dichiarato Dmitrij Shtyblikov durante l'interrogatorio, aggiungendo di aver cambiato copertura all'indomani della riunificazione, ottenendo un lavoro in uno degli uffici del ministero della Difesa della Russia come funzionario pubblico. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE