ENERGIA
 
Energia: siglato documento d'intesa fra Croazia, Albania, Bosnia-Erzegovina e Montenegro e compagnia Socar per gasdotto Iap
Baku, 27 ago 2016 09:29 - (Agenzia Nova) - Croazia, Albania, Bosnia-Erzegovina e Montenegro hanno siglato un documento di intesa per la costruzione del Gasdotto adriatico-ionico (Iap) con la compagnia petrolifera di stato azera Socar, come riferisce l’agenzia di stampa di Baku “Trend”. La firma del documento è giunta in occasione del Forum di Ragusa (Dubrovnik), svoltosi questi giorni. Il gasdotto Iap sarà lungo circa 516 chilometri e sarà connesso con il Gasdotto Trans-adriatico (Tap). Lo Iap passerà attraverso i territori di Albania, Montenegro, Bosnia-Erzegovina e terminerà nella città croata di Spalato, dove verrà collegato ai canali di distribuzione del gas per l’Europa occidentale e quella centrale. Il ministro dell'Economia montenegrino Vladimir Kavaric ha affermato che lo "Iap rappresenta l'unico modo per gassificare il Montenegro e per questo motivo il governo di Podgorica è pronto a fare il possibile per attuare il progetto in modo più rapido". La realizzazione dello Iap rappresenta "un ottimo esempio di cooperazione regionale che dimostrerà che possiamo avere successo quando lavoriamo assieme", ha aggiunto Kavaric. (Res)
ARTICOLI CORRELATI