SOMALIA
 
Somalia: arrestati 5 peacekeeper dell’Unione africana, “vendevano forniture militari”
Mogadiscio, 06 giu 2016 10:37 - (Agenzia Nova) - Le forze di sicurezza dello Somalia hanno arrestato cinque unità di peacekeeping della missione dell’Unione africana Amisom, accusati di aver venduto in nero forniture militari. Lo ha annunciato la polizia di Mogariscio, ripresa dall’emittente britannica “Bbc”, aggiungendo che nel quadro della stessa operazione sono stati arrestati anche dieci cittadini somali. Non è stata ancora rivelata la nazionalità dei peacekeeper arrestati. L’Unione africana ha tuttavia già commentato la notizia, affermando di essere in contatto con la polizia somala per stabilire la veridicità delle accuse. (Res)
ARTICOLI CORRELATI