SUDAFRICA

 
 
 

Sudafrica: si allarga la protesta degli studenti, arrestato leader dei manifestanti

Pretoria, 21 ott 2015 17:30 - (Agenzia Nova) - Continuano a crescere le tensioni in Sudafrica, dove da diversi giorni gli studenti stanno protestando contro la decisione delle autorità di aumentare del 10 per cento le rette delle principali università del paese. A Città del Capo, nei pressi del parlamento, la polizia sarebbe ricorsa al lancio di granate stordenti per disperdere la folla che tentava di avvicinarsi alla sede istituzionale. Nell’occasione gli agenti della polizia anti-sommossa hanno anche arrestato uno dei leader dei manifestanti, Chumane Maxwele, insieme ad altre due persone. Gli echi della protesta sono comunque entrati in aula, dove un discorso del ministro delle Finanze, Nhlanhla Nene, è stato interrotto da membri del partito Combattenti della libertà economica, vicini alle istanze degli studenti.

Nonostante la proposta del governo sudafricano di abbassare al sei per cento l’aumento delle rette universitarie, la protesta degli studenti non sembra destinata a placarsi, ma si sta piuttosto allargando e caricando di significati ideologici. I manifestanti chiedono infatti che l’African National Congress (Anc), il partito al potere dal 1994, mantenga finalmente la protesta di rendere l’istruzione accessibile a tutti, in particolare alla comunità di colore. Il governo sostiene però di essere costretto a un taglio delle spese nel settore educativo a causa della fase di forte contrazione dell’economia che, soprattutto a causa del crollo del prezzo delle materie prime, il Sudafrica sta affrontando. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE