BUSINESS NEWS
 
Business news: Montenegro approva memorandum d’intesa per autostrada adriatico-ionica
Podgorica, 11 ott 2014 11:30 - (Agenzia Nova) - Il governo montenegrino ha approvato un memorandum d’intesa per la costruzione dell'autostrada adriatico-ionica, progetto infrastrutturale transfrontaliero per collegare sette paesi della regione: Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Albania e Grecia. “Il protocollo d'intesa incoraggerà i paesi partecipanti a ricercare insieme supporto della Commissione europea e le istituzioni finanziarie internazionali per il progetto”, si legge nella dichiarazione governativa di Podgorica, citata dal sito internet “Seenews”. L'autostrada adriatico-ionica, conosciuta anche con il nome di “Corridoio blu”, dovrebbe collegare Trieste e Kalamata, in Grecia, con 1.500 chilometri di autostrada attraverso Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro e Albania. Lo scorso 20 settembre, il ministero dei Trasporti di Sarajevo aveva reso noto che la Bosnia-Erzegovina costruirà 110 chilometri dell'autostrada adriatico-ionica. Inizialmente, i piani regionali prevedevano di collegare il Montenegro e l'Albania con l'Europa occidentale tramite la città croata di Ragusa (Dubrovnik), ma durante gli ultimi incontri dei vertici regionali si è optato per la costruzione del collegamento sul suolo bosniaco. Il premier bosniaco, Vjekoslav Bevanda, aveva detto che l'autostrada adriatico-ionica "potrà essere costruita anche senza coinvolgere la Bosnia, nel caso in cui le varie entità politiche del paese non dovessero raggiungere un accordo al riguardo". Secondo Bevanda, tuttavia, il tratto autostradale "rappresenta una grande opportunità per la Bosnia". (Mop)
ARTICOLI CORRELATI