CORONAVIRUS

 
 
 

Coronavirus: Di Maio, App Immuni non è obbligatoria e non prevede restrizioni

Roma, 22 apr 17:03 - (Agenzia Nova) - La App Immuni è stata realizzata dal governo e “non è nelle mani di un cloud o di un’azienda privata”. Lo ha dichiarato il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, in un’intervista rilasciata a “SkyTg24”. Il responsabile della Farnesina ha precisato che la App “non è obbligatoria” e non prevede restrizioni. “Serve a permettere ad un cittadino di avere la segnalazione in caso in cui stia entrando in contatto con un positivo (al coronavirus). Non è obbligatoria e non ci saranno penalità per chi non la usa”, ha dichiarato Di Maio. Il ministro ha inoltre fatto un’osservazione in merito al dibattito sulla violazione della privacy esploso in questi giorni, ricordando ironicamente che spesso gli utenti si fanno geolocalizzare dai social network anche per ordinare una pizza. “Facciamo una App facoltativa e che non prevede penali e scoppia polemica proprio su social a cui abbiamo fornito tutti i nostri dati”, ha concluso Di Maio.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE