IMPRESE
 
Imprese: settore automotive preoccupato da segnali mercato cinese
 
 
Pechino, 13 gen 10:55 - (Agenzia Nova) - Il mercato dell’auto cinese potrebbe scontare la terza contrazione annua consecutiva nel 2020. E’ l’avvertimento inviato oggi, 13 gennaio, dall’Associazione cinese dei costruttori di automobili (Caam), che per quest’anno si aspetta un ulteriore calo delle vendite nell’ordine del 2 per cento. La contrazione prevista sarebbe comunque assai più contenuta rispetto a quella dell’8,2 per cento registrata nel 2019, quando sulle vendite hanno gravato i nuovi standard di emissione e le tensioni commerciali con gli Stati Uniti. I costruttori di auto sperano su una ripresa delle vendite nelle città cinesi di minori dimensioni per attutire la tendenza negativa. La Caam ha confermato le previsioni formulate il mese scorso, ed ha confermato che a dicembre 2019 le vendite di auto nuove in Cina sono calate per il 18mo mese consecutivo. Le vendite annue hanno iniziato a calare nel 2018, interrompendo una crescita che era iniziata negli anni Novanta del secolo scorso. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..