CINA
 
Cina: tornati in patria i quattro cinesi rapiti a dicembre al largo del porto di Owendo
 
 
Pechino, 13 gen 08:07 - (Agenzia Nova) - Dopo essere stati salvati in Nigeria, hanno fatto ritorno in Cina i quattro cittadini cinesi rapiti dai pirati durante un attacco sferrato il 22 dicembre a due navi della compagnia di pesca Sigapeche, per la quale lavorano, nelle acque al largo del porto di Owendo a Libreville, capitale del Gabon. È quanto confermato dal consolato cinese a Lagos, in Nigeria. Un funzionario dell'Ufficio consolare ha riferito all'agenzia ufficiale di stampa cinese "Xinhua" che il consolato ha lavorato a stretto contatto con la polizia e la Marina nigeriani dopo essere stato informato del fatto che i quattro cittadini cinesi erano stati tratti in salvo giovedì in Nigeria. I quattro sono partiti per la Cina nella giornata di ieri. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..