UCRAINA
 
Ucraina: Guardia nazionale, inviata a Roma lista di 25 italiani che hanno combattuto con milizie del Donbass
 
 
Kiev, 12 ott 18:38 - (Agenzia Nova) - Il governo dell’Ucraina ha fornito all'Italia una lista contenente informazioni riguardo a 25 cittadini italiani che hanno combattuto al fianco delle milizie separatiste del Donbass. Lo ha dichiarato il coordinatore del battaglione Kulchitsky della Guardia nazionale ucraina, Andrey Antonishchak, citato dall'agenzia di stampa “Unn”. “Ho inviato questa lista all'ambasciata, alla Procura generale, al Servizio di sicurezza dell'Ucraina e al ministero dell’Interno. Quest’ultimo ha provveduto a inviarla alla parte italiana. Quindi la lista si trova in Italia”, ha detto Antonishchak, precisando che la lista contiene un totale di 25 italiani con passaporti e numeri di telefono usati sul nostro territorio “che hanno combattuto dalla parte dei separatisti”. Tutta l’area orientale dell’Ucraina vive una situazione di profonda instabilità e incertezza dall’aprile del 2014, dopo che le autorità di Kiev lanciarono un’operazione militare per riprendere il controllo della regione dalle milizie delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk che sostengono l’indipendenza del Donbass. Gli accordi raggiunti a Minsk dal Gruppo di contatto trilaterale dell'Osce (Russia, Ucraina e le due autoproclamate repubbliche) prevedono un completo cessate il fuoco; il ritiro degli armamenti dalla linea di contatto nell’Ucraina orientale; lo scambio reciproco di tutti i prigionieri detenuti da entrambe le parti; delle riforme costituzionali che conferiscano uno statuto speciale alle autoproclamate repubbliche. Il Formato Normandia (Francia, Germania, Russia e Ucraina) monitora il rispetto di quest'intesa. Dalla sigla degli accordi, tuttavia, le due parti si accusano reciprocamente di contrastarne l’attuazione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..