KOSOVO-SERBIA
 
Kosovo-Serbia: Kurti, con inviato speciale Usa Grenell discussa possibilità accordo “entro alcuni mesi”
 
 
Pristina, 12 ott 12:12 - (Agenzia Nova) - Il leader del Movimento Vetevendosje, Albin Kurti, ha discusso con l'inviato speciale degli Stati Uniti per il dialogo fra Belgrado e Pristina, Richard Grenell, della possibilità di raggiungere un accordo tra Kosovo e Serbia “entro alcuni mesi”. Parlando all’emittente “Voice of America”, Kurti tuttavia ha affermato che la prospettiva di un accordo diventa più difficile quando le scadenze vengono considerate più importanti del contenuto dell'accordo. Kurti ha poi aggiunto che il progetto di scambio di territori tra Kosovo e Serbia è fallito ma che l'idea è ancora viva e il suo (possibile) governo metterà fine all'idea. “Non possiamo pretendere di vivere come 500 anni fa e con le matite sulle mappe per interpretare i ruoli di (Franjo) Tudjman e (Slobodan) Milosevic mentre si spartivano la Bosnia. Penso che quel tempo sia passato, quelli erano tempi di guerra. Viviamo in tempi di la pace ora e dobbiamo compiere passi rapidi e stabili verso l'adesione dei Balcani occidentali all'Unione europea”, ha aggiunto Kurti. Grenell, reduce da una visita a Pristina e a Belgrado dove ha incontrato i presidenti Hashim Thaci e Aleksandar Vucic, nei giorni scorsi è stato nominato da Trump come inviato speciale dell'amministrazione presidenziale di Washington per il dialogo tra Kosovo e Serbia. Grenell, che rimarrà anche ambasciatore a Berlino, avrà questo incarico aggiuntivo con lo scopo di sostenere gli sforzi di Pristina e Belgrado per trovare un accordo sulla normalizzazione dei rapporti sulla base del reciproco riconoscimento dei due paesi. (Kop)
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..