COOPERAZIONE
 
Cooperazione: Conte, inaccettabile che 220 milioni di persone soffrano la fame
 
 
Cernobbio, 12 ott 11:31 - (Agenzia Nova) - Intervenendo al Forum internazionale dell'agricoltura e dell'alimentazione in corso a Cernobbio, sul lago di Como, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha elogiato il Progetto Africa di Eni, Coldiretti e Bonifiche Ferraresi presentato questa mattina e ha parlato dello sviluppo in Africa, dove - ha detto - "si concentra buona parte della popolazione mondiale. È una terra di grandi opportunità, ma anche di grandi sofferenze e in Africa dobbiamo contribuire a far sì che si non si allarghi quel divario sociale che da decenni ormai attanaglia il nostro pianeta. L'Africa è la parte giovane del pianeta, con un'eta media di 16 anni. Il trend demografico è impressionante: adesso superiamo il miliardo, ma nel 2050 potremmo arrivare a 2 miliardi, 2 miliardi e mezzo di persone. È un continente però fragile, martoriato dalle disuguaglianze sociali, dalla relazione inversamente proporzionale tra crescita della pressione demografica e sostenibilità del sistema alimentare", ha detto Conte, annunciando la sua presenza mercoledì prossimo alla Fao a Roma per la Giornata mondiale dell'Alimentazione. "Sarà l'occasione per ribadire la sempre più intensa collaborazione internazionale affinché l'alimentazione e l'agricoltura del futuro procedano di pari passo sulla via della sostenibilità: ottenere di più con meno e produrre alimenti sicuri e nutrienti per tutti, preservando le risorse naturali, che non potranno durare all'infinito. È inaccettabile che ancor oggi nel 2019 220 milioni di persone soffrano la fame e molte di queste sono ancora concentrate in Africa", ha concluso Conte.
(Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..