MAROCCO
 
Marocco: al via a Rabat la prima sessione parlamento presieduta da Mohammed VI
 
 
Rabat, 12 ott 09:18 - (Agenzia Nova) - Il re del Marocco, Mohammed VI, ha presieduto ieri i lavori di apertura della prima sessione del quarto anno legislativo della decima legislatura del parlamento di Rabat. Per l'occasione il capo di Stato marocchino era accompagnato dal principe ereditario Moulay El Hassan e dal principe Moulay Rachid. Al suo arrivo il re è stato accolto dal presidente del parlamento marocchino, Habib El Malki, e dal presidente del Senato, Abdelhakim Benchamach, oltre che dal prefetto di Rabat-Sale Mohammed Yacoubi. Dopo aver letto i versetti del Corano, Mohammed VI è intervenuto invitando i deputati eletti ad agire in "uno spirito di emulazione costruttiva" per servire gli interessi dei cittadini e difenderli Cause nazionali. "È inoltre necessario avvicinarsi a questo anno legislativo in vista della nuova fase che abbiamo delineato nell'ultimo Discorso della festa del Trono", ha detto ricordando che la responsabilità della classe politica, in particolare quella della governo, del parlamento e dei partiti politici, "è quella di riunire le condizioni favorevoli per superare questa nuova tappa. Il palcoscenico, che inizia ora, richiede un coinvolgimento unanime, basato su fiducia raddoppiata, forte desiderio di lavorare in uno spirito di collaborazione e unità, mobilitazione vigile; deve anche essere caratterizzato dal desiderio di trascendere dagli inutili litigi e fermare qualsiasi perdita di tempo ed energia", ha aggiunto. I progetti prioritari di questa fase, ha sottolineato Mohammed VI, "riguardano l'operatività delle riforme, seguito delle decisioni e attuazione dei progetti, che sono principalmente compito dell'apparato esecutivo e legislativo", ricordando anche "le responsabilità del settore privato, soprattutto in termini di finanziamento" e "il ruolo chiave delle organizzazioni della società civile serie", ha affermato. (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..